Norway pharmacy online: Kjøp av viagra uten resept i Norge på nett.

Jeg har selv prøvd dette kamagra Det er billig og fungerer egentlig, jeg likte det) kjøp kamagra Ikke prøvd, men du kan eksperimentere med... Hvordan føler du deg, følsomhet etter konsumere piller?.

Microsoft word - 04_08_p.doc

INDAGINE
CONGIUNTURALE
TRIMESTRALE


IV Trimestre 2008 – Ottobre - Dicembre
INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 La presente pubblicazione realizzata dal Centro Studi di Confindustria Marche - Federazione Regionale degli Industriali con la collaborazione del Gruppo Banca Marche, contiene i risultati dell'indagine relativa al IV trimestre 2008. La rilevazione, effettuata su un campione di aziende marchigiane, è integrata dall'indice ISTAT della produzione industriale a livello nazionale relativo al bimestre ottobre-novembre 2008. Si ringraziano le aziende che hanno partecipato all'indagine e gli enti che ci INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Per aver collaborato a questa indagine ringraziamo le seguenti imprese: 22 srl INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 INDUSTRIA MANIFATTURIERA

PRODUZIONE
L'industria manifatturiera marchigiana chiude il 2008 con una evidente decelerazione dell’attività produttiva e commerciale. Secondo i risultati dell'Indagine Trimestrale di Confindustria Marche, nel trimestre ottobre-dicembre 2008 la produzione industriale ha registrato un calo del 7,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, in linea con il dato nazionale (-9,4% nel bimestre ottobre-novembre), previsto in ulteriore rallentamento nel mese di dicembre. Le dichiarazioni degli operatori intervistati confermano il netto raffreddamento del quadro congiunturale: scende sensibilmente rispetto al precedente trimestre la quota di aziende interessate da miglioramenti dell'attività (22% contro 32% della precedente rilevazione), mentre sale la frazione di operatori con livelli produttivi in calo (60% contro 53% della rilevazione del terzo trimestre 2008). Si mantiene elevato il divario tra imprese con risultati positivi e risultati negativi, in presenza tuttavia di un peggioramento generalizzato delle performance sia nei diversi settori, sia tra le imprese all’interno dello stesso settore. ATTIVITA' COMMERCIALE
In flessione nel quarto trimestre l'attività commerciale dell’industria regionale: l’andamento delle vendite in termini reali ha registrato un calo dell’8,6% rispetto allo stesso trimestre del 2007, con andamenti negativi sia sul mercato interno, sia sul mercato estero. Le vendite sul mercato interno hanno registrato un calo dell’8,7%, con variazioni negative per tutti i settori. Conferme del mutato clima congiunturale emergono dalle dichiarazioni degli operatori intervistati: scende bruscamente, rispetto alla precedente rilevazione, la quota di imprese interessate da miglioramento delle vendite (29% contro 36%), mentre aumenta la quota di intervistati che ha visto peggiorare i propri livelli di attività (69% contro 58% del terzo trimestre). Le vendite sull'estero hanno mostrato un calo dell’8,4% in termini reali, con risultati moderatamente positivi solo per la gomma e plastica. In netta flessione rispetto al terzo trimestre 2008 la quota di imprese che hanno registrato risultati positivi (25% contro 36% della precedente rilevazione), mentre in sensibile aumento è risultata la INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 quota con attività commerciale in flessione (52% contro 41% della rilevazione del terzo trimestre). Il marcato peggioramento del quadro congiunturale si è solo in parte riflesso sulla dinamica dei prezzi, che hanno mostrato variazioni in linea con quelle rilevate nel corso del terzo trimestre e pari al +1,9% sull’interno e al +2,4% sull’estero. Costi di acquisto delle materie prime in aumento più contenuto, sia sull’interno (+1,3%), sia sull’estero (+1,8%). Le previsioni degli operatori riguardo alla tendenza delle vendite per i prossimi mesi sembrano orientate al permanere di condizioni particolarmente difficili sia per il mercato interno, sia per il mercato estero. Nel sotto-campione di imprese che hanno registrato performance positive nel corso del quarto trimestre 2008, solo il 10% degli intervistati prevede un miglioramento delle condizioni sul mercato interno nei prossimi mesi, mentre il restante 90% prevede una domanda stabile o in ulteriore rallentamento. Per il mercato estero, le previsioni appaiono migliori, con una quota pari al 27% che prevede una domanda in recupero e solo il 30% una domanda in ulteriore calo. OCCUPAZIONE
Nella media del trimestre ottobre-dicembre 2008, i livelli occupazionali hanno registrato un netto calo, pari a circa l’1,7%. In forte aumento gli interventi di Cassa Integrazione, passati da 662 mila ore circa del quarto trimestre 2007 a 1.155.036 ore del quarto trimestre 2008 (+74,5%). L’incremento ha riguardato sia gli interventi ordinari, passati da 289 mila ore a 454 mila ore autorizzate (+57,2%), che, soprattutto, quelli straordinari, passati da 373 mila ore ad oltre 700 mila ore (+87,8%). INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 1 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche.
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
*ottobre-novembre 2008
Tab. 1 - Indagine congiunturale trimestrale - Totale Industria
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 MINERALI NON METALLIFERI
Chiusura d’anno in marcato rallentamento per il settore dei Minerali non Metalliferi marchigiano. Secondo le indicazioni dell’Indagine Trimestrale di Confindustria Marche, la produzione ha registrato una flessione del 14,7% rispetto al quarto trimestre 2007, risultato in linea con quello registrato in Italia nel bimestre ottobre-novembre (-11,1%). La flessione è confermata dai dati sulla diffusione delle variazioni congiunturali della produzione: scende la frazione di operatori che ha sperimentato condizioni produttive favorevoli (32% contro 50% della precedente rilevazione), mentre aumenta la quota di imprese con attività produttiva in calo (68% contro 49% della rilevazione del terzo trimestre 2008). L’attività commerciale complessiva ha registrato un calo del 16,4% rispetto al quarto trimestre 2007. Le vendite sono diminuite del 17,7% sull’interno e del 13,1% sull’estero. Le dichiarazioni degli operatori intervistati confermano il raffreddamento del quadro congiunturale: scende al 21% (44% nella precedente rilevazione) la quota di operatori che ha registrato miglioramenti dell'attività commerciale, mentre sale ancora la quota di aziende interessate dalla flessione (72% contro 53% della precedente rilevazione). I prezzi di vendita hanno mostrato una dinamica di crescita molto contenuta anche in questo trimestre, con un calo di quasi un punto sul mercato interno. Rimane sostenuta la dinamica dei costi di acquisto delle materie prime, con una crescita del 3,5% sull’interno e dell’1,1% sull’estero rispetto allo stesso periodo del 2007. In calo i livelli occupazionali (-1,7%) tra l'inizio e la fine del trimestre; in forte aumento i ricorsi alla cassa integrazione, passati da 570 ore circa del quarto trimestre 2007 alle oltre 101 mila ore del quarto trimestre 2008. Le previsioni degli operatori riguardo all'attività commerciale per i prossimi mesi sono orientate ad una ulteriore diminuzione sull’interno e alla stazionarietà sull’estero. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 2 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche
- Minerali non Metalliferi
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
*ottobre-novembre 2008

Tab. 2 - Indagine congiunturale trimestrale - Minerali non Metalliferi

Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente stazionaria stazionaria stazionaria stazionaria *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 MECCANICA
Quarto trimestre 2008 in netto calo per il settore meccanico regionale, con attività produttiva e commerciale in flessione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo le rilevazioni di Confindustria Marche, la produzione del settore nel trimestre ottobre-dicembre è risultata in diminuzione dell’8% rispetto allo stesso trimestre del 2007, andamento in linea con quello rilevato a livello nazionale nel bimestre ottobre-novembre (-12,2%). Peggiora la diffusione di risultati positivi tra le imprese del settore: secondo le dichiarazioni degli operatori intervistati, scende ancora la quota di imprese che ha registrato un aumento dell’attività produttiva (22% contro 31% del precedente trimestre), mentre sale notevolmente la quota di operatori con variazioni in diminuzione (65% contro 54% della rilevazione del terzo trimestre 2008). Permane debole il quadro dell’attività commerciale: le vendite hanno registrato una flessione dell’8,2% in termini reali rispetto al quarto trimestre 2007, con risultati negativi sul mercato interno e sull’estero. Sul mercato interno, il fatturato reale è diminuito del 9,9%, con una riduzione della quota di imprese con risultati positivi (29% contro 32% della precedente rilevazione) e un aumento di quelle con risultati negativi (71% contro 61% della precedente rilevazione). Sul mercato estero, le vendite sono calate del 7,1%, con variazioni positive per il 27% degli operatori intervistati (41% nella precedente rilevazione) e variazioni negative per il 56% dei produttori del settore (44% nel trimestre precedente). In aumento i prezzi di vendita, sia sull’interno che, in misura più contenuta, sull’estero (1,5% e 0,7%); in calo i costi di acquisto delle materie prime sia sull'interno, sia sull’estero (-0,6% e -0,5%). In calo (-1,5%) i livelli occupazionali tra ottobre e dicembre 2008. In forte aumento i ricorsi alla cassa integrazione, passati da 87 mila ore del quarto trimestre 2007 ad oltre 192 mila ore del quarto 2008 (+121%). Le previsioni degli operatori riguardo alle vendite nei prossimi mesi sono orientate alla diminuzione dei livelli commerciali sia sull’interno, sia sull’estero. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 3 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche
– Meccanica
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

*ottobre-novembre 2008


Tab. 3 - Indagine congiunturale trimestrale - Meccanica
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Disaggregando il settore meccanico nei principali comparti di specializzazione emergono andamenti differenziati in relazione alla specificità delle singole produzioni. PRODOTTI IN METALLO
Nel quarto trimestre 2008 il settore ha mostrato segni evidenti di rallentamento, con attività produttiva e commerciale in calo sia sul mercato interno, sia sull’estero. In rallentamento la dinamica dei prezzi. In flessione, nel complesso, le prospettive a breve termine.
MACCHINE E APPARECCHI MECCANICI
Quarto trimestre in flessione per il settore delle macchine e degli apparecchi meccanici, con produzione e vendite sull’estero in netto calo. La dinamica dei prezzi si è mantenuta ancora più sostenuta della media settoriale. Le prospettive commerciali appaiono orientate ad un ulteriore indebolimento del quadro congiunturale, in particolare sull’estero.

APPARECCHI ELETTRICI ED ELETTRONICI

Permane debole, anche nel quarto trimestre 2008, il quadro congiunturale per gli apparecchi elettrici ed elettronici, con un ulteriore calo della produzione e dell’attività commerciale. Le prospettive dichiarate dagli operatori sono orientate ad un ulteriore rallentamento dell’attività commerciale, sia sull’interno, sia sull’estero. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Tab. 3.1 -Indagine congiunturale trimestrale – Meccanica – IV trimestre 2008
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo
Fig. 3.1 – Produzione, vendite interno e vendite estero della meccanica nelle Marche –
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 ALIMENTARE
Chiusura d’anno in moderato rallentamento per il settore alimentare marchigiano, a conferma dei segnali emersi nei mesi precedenti riguardo alle prospettive a breve termine della domanda e della produzione. Secondo le rilevazioni di Confindustria Marche, la produzione industriale del settore è diminuita dell’1,0% circa in termini reali rispetto al quarto trimestre 2007, andamento migliore di quello registrato a livello nazionale (-6,9% nel bimestre ottobre-novembre). Il rallentamento è confermato dai dati sulla diffusione: scende la quota di aziende interessate dal miglioramento della produzione (29% contro 44% della rilevazione del terzo trimestre 2008), mentre continua a salire la quota di imprese con livelli produttivi in calo (46% rispetto al 43% del terzo trimestre 2008). Stabile l'attività commerciale complessiva rispetto al quarto trimestre 2007 (0,2%). Sul mercato interno, le vendite hanno registrato una diminuzione dello 0,4% in termini reali, mentre sull’estero un aumento dello 0,5%, con variazioni negative che restano tuttavia ampiamente diffuse tra gli operatori. I prezzi di vendita sono risultati in aumento sul mercato interno (3,4%) e sul mercato estero (5,0%); costi di acquisto delle materie prime in forte aumento sia sull’interno (4,3%), sia sull’estero (2,1%). Stabili, tra ottobre e dicembre 2008, i livelli occupazionali del settore. In aumento nel trimestre le ore di cassa integrazione autorizzate passate da 10 mila del quarto trimestre 2007 a 64 mila circa del quarto 2008. Le previsioni degli operatori riguardo alle vendite nei prossimi mesi sono orientate al permanere di un quadro congiunturale difficile, in particolare sul mercato interno. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 4 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche
– Alimentare
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

*ottobre-novembre 2008

Tab. 4 - Indagine congiunturale trimestrale - Alimentare

Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 TESSILE-ABBIGLIAMENTO
Ancora un trimestre in flessione per il Tessile-Abbigliamento marchigiano, con produzione e attività commerciale in ulteriore calo rispetto alla debole performance dei primi nove mesi dell’anno. Secondo le rilevazioni di Confindustria Marche, l'attività produttiva è risultata in flessione del 4,6% rispetto al quarto trimestre 2007, risultato in linea con quello rilevato a livello nazionale (-5,2% nel bimestre ottobre-novembre). In calo la diffusione di risultati positivi tra gli operatori: secondo le dichiarazioni degli intervistati, la quota di imprese interessate dal miglioramento scende al 13%, dal 17% della precedente rilevazione, mentre sale al 60% la quota di intervistati con attività produttiva in flessione (58% nel precedente trimestre). L'attività commerciale complessiva chiude il quarto trimestre in calo del 14,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con una flessione sia sull’interno (-14,1%), sia sull’estero (-15,3%). Scende ulteriormente, rispetto alla precedente rilevazione, la quota di operatori con vendite in aumento sull’interno (38% contro 41%) e sull’estero (48% contro 52% della rilevazione del terzo trimestre 2008). Prezzi di vendita in aumento sia sull’interno (1,0%) che sull’estero (1,4%); in calo i costi delle materie prime, sia sull’interno (-2,1%), sia sull’estero (-1,3%). In calo, tra ottobre e dicembre 2008, i livelli occupazionali del settore (-0,9%). In lieve diminuzione le ore di CIG concesse, passate dalle 136 mila circa del quarto trimestre 2007 alle 134 mila circa del quarto trimestre 2008. Le previsioni degli operatori riguardo all'attività commerciale nei prossimi mesi sono orientate ad un ulteriore rallentamento sia per il mercato interno, sia per il mercato estero. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 5 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche -
Tessile-Abbigliamento
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
*ottobre-novembre 2008
Tab. 5 - Indagine congiunturale trimestrale - Tessile-Abbigliamento

Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 CALZATURE
Quarto trimestre 2008 in flessione per le calzature marchigiane, con attività produttiva e commerciale in ulteriore calo rispetto al primo semestre. Secondo i risultati dell'Indagine Trimestrale di Confindustria Marche, nel quarto trimestre 2008 la produzione è risultata in calo del 7,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, andamento in linea con quello registrato a livello nazionale (-12,9% nel bimestre ottobre-novembre). In ulteriore calo la quota di imprese che ha registrato miglioramenti nei livelli di attività (22% contro 31% della precedente rilevazione), mentre circa il 63% degli intervistati (61% nella rilevazione del terzo trimestre 2008) ha registrato una flessione. Le vendite complessive sono diminuite dell’11,4% rispetto al quarto trimestre 2007, con una contrazione sia sul mercato interno (-12,1%), sia sul mercato estero (-10,3%). L'andamento dei saldi conferma le difficoltà del clima congiunturale: la quota di operatori che ha registrato miglioramenti delle vendite è scesa ancora sull’interno (dal 29% al 20%), mentre è rimasta stabile sull’estero (26% contro 25% della precedente rilevazione). In forte aumento la quota di operatori con attività produttiva in calo sui due mercati (68% e 52% rispettivamente sull’interno e sull’estero). I prezzi di vendita sono aumentati sia sul mercato interno (+4,6%), sia sull’estero (+4,4%); in crescita evidente anche i costi di acquisto delle materie prime, sia sull'interno (+3,0%) sia sull’estero (+1,9%). Tra ottobre e dicembre 2008, i livelli occupazionali si sono ridotti di circa lo 0,3%. In diminuzione i ricorsi alla CIG (-12%): le ore concesse nel quarto trimestre 2008 sono state circa 272 mila contro le 309 mila circa del quarto trimestre 2007. Secondo le dichiarazioni degli operatori intervistati, le tendenze dell'attività commerciale per i prossimi mesi sono orientate ad un ulteriore rallentamento sia sul mercato interno, sia sul mercato estero. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 6 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche
– Calzature
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
*ottobre-novembre 2008


Tab. 6 - Indagine congiunturale trimestrale - Calzature
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente in diminuzione in diminuzione in diminuzione in diminuzione in diminuzione in diminuzione in diminuzione in diminuzione *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 LEGNO E MOBILE
Chiusura di 2008 in calo per il Legno e Mobile marchigiano, con attività produttiva e vendite in flessione rispetto alle rilevazioni dei precedenti trimestri. Secondo i risultati dell'Indagine Trimestrale di Confindustria Marche, nel quarto trimestre 2008 l'attività produttiva è diminuita del 6,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, risultato in linea con quello registrato a livello nazionale nel bimestre ottobre-novembre (Mobile: -4,5%). In netto calo la quota di operatori interessati dal miglioramento della produzione (22% contro 39% della precedente rilevazione). Sale invece la quota di intervistati con livelli produttivi in calo (64% contro 47% del precedente trimestre). In flessione l'attività commerciale complessiva: le vendite sono diminuite del 5,2% in termini reali, con un calo sia sul mercato interno (-4,0%), sia sul mercato estero (-8,7%). Conferme del rallentamento della congiuntura emergono dai dati sulla diffusione relativi al mercato interno: scende la quota di operatori con aumenti delle vendite (27% contro 36% della precedente rilevazione), mentre sale ancora la quota che ha sperimentato flessioni (69% contro 57% del trimestre precedente). Analoga situazione sul mercato estero, con un calo della quota di operatori interessati dalla ripresa (21% contro 43% della rilevazione del terzo trimestre 2008) e un aumento della quota interessata da flessioni (55% contro 39% della precedente rilevazione). Prezzi di vendita in aumento sia sul mercato interno (+2,5%), sia sul mercato estero (+2,3%). Costi di acquisto in aumento sul mercato interno (+2,2%) e, in aumento più contenuto, sul mercato estero (+1,0%). In marcata flessione i livelli occupazionali del settore: la variazione tra ottobre e dicembre è risultata pari all’1,7%. In aumento, rispetto al quarto trimestre 2007, le ore di CIG concesse, passate da 22 mila a 83 mila. Le previsioni degli operatori riguardo alle vendite nei prossimi mesi sono orientate ad una ulteriore contrazione dell’attività commerciale, in particolare per il mercato interno. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 7 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche -
Legno e Mobile
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
*ottobre-novembre 2008
Tab. 7 - Indagine congiunturale trimestrale - Legno e Mobile
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 GOMMA E PLASTICA
Quarto trimestre in rallentamento per la gomma e plastica regionale, con attività produttiva e commerciale in flessione. Secondo i risultati dell'Indagine Trimestrale di Confindustria Marche, nel quarto trimestre 2008 l'attività produttiva ha registrato un calo del 4,2% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, risultato migliore di quello rilevato a livello nazionale (-14,2% nel bimestre ottobre-novembre). In calo l'attività commerciale complessiva a causa della debolezza del mercato interno (-1,2%), in presenza di risultati positivi sul mercato estero (+3,1%). In netto calo in entrambi i mercati la quota di imprese con variazioni positive delle vendite (31% e 33% rispettivamente sul mercato interno e sul mercato estero, contro il 52% e 46% della precedente rilevazione). Prezzi di vendita in aumento del 2,2% sul mercato interno e dello 0,5% sul mercato estero. Più contenuto l’aumento dei costi di acquisto delle materie prime (1,3% sul mercato interno e 0,2% sull'estero). In netto calo i livelli occupazionali del settore tra ottobre e Le previsioni degli operatori riguardo all'andamento delle vendite nei prossimi mesi sono orientate ad un ulteriore rallentamento della dinamica commerciale, in particolare sul mercato interno. INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 Fig. 8 - Indice ISTAT della produzione industriale Italia* e indice Confindustria Marche
- Gomma e Plastica
Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

*ottobre-novembre 2008

Tab. 8 - Indagine congiunturale trimestrale - Gomma e Plastica

Variazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente *Previsioni degli operatori per il trimestre successivo INDAGINE CONGIUNTURALE IV TRIMESTRE 2008 La presente pubblicazione è stata realizzata dal Centro Studi di Confindustria Marche – Federazione Regionale degli Industriali, con le informazioni disponibili al 6 febbraio 2009 Redazione: GLORIA CIARPELLA
MARCO CUCCULELLI
Progetto grafico ed illustrazione copertina:

RAFFAELE GIORGETTI
Stampa:

LITOGRAFIA LUCIANO MANSERVIGI

Source: http://www.agoramarche.it/public/documenti/documento_423.pdf

anglingcouncil.ie

PROHIBITED LIST INTERNATIONAL STANDARD The official text of the Prohibited List shall be maintained by WADA and shall be published in English and French. In the event of any conflict between the English and French versions, the English version shall prevail. This List shall come into effect on 1 January 2012 THE 2012 PROHIBITED LIST WORLD ANTI-DOPING CODE Valid 1 Ja

Http://qn.som.yale.edu/article_print.php?article_id=137

Q(n) - A Publication of the Yale School of Management Does our health system deliver value? Competitive strategy expert Michael Porter, the Bishop William Lawrence University Professor at Harvard Business School, has shaken up the thinking around healthcare reform with Redefining Health Care , a book he coauthored with Elizabeth Teisberg, associate professor at the Darden School of Bus

Copyright © 2010-2014 Drug Shortages pdf